Il progetto “la grande @ttrazione” ha l’obbiettivo di valorizzare il Patrimonio UNESCO aderente all’iniziativa, grazie all’impegno e all’investimento delle imprese partecipanti.

La Carta dei Servizi “la grande @ttrazione” promuove un accordo tra le imprese e gli enti aderenti con lo scopo di migliore la visibilità del Patrimonio UNESCO interessato al progetto, tramite una condivisione di servizi e iniziate rivolte a turisti, visitatori, operatori turistici, enti locali, enti gestori, altre località turistiche, istituzioni di formazione, residenti, giornalisti, sponsor.

Com questo atrumento si promuove la rete attivata dal progetto “la grande @ttrazione” delineando un codice di comportamento da parte delle imprese e degli enti aderenti, per facilitare la durata della rete e ampliarla con nuovi nodi strategici alla valorizzazione del Patrimonio UNESCO tra Brescia, Cremona e Mantova.

       

 

20/04/2018 La grande @ttrazione, navigando tra Cremona, Sabbioneta e Mantova
Il Po, Grande Fiume, compagno di viaggio in questo itinerario che parte da Cremona. La liuteria al centro della visita alla città, a contatto con la maestria dei liutai e i più bei violini al mondo esposti al Museo dedicato a Stradivari. Con la motonave, si parte verso Pomponesco, nel mantovano, con la sua piazza gonzaghesca, preludio a Sabbioneta.  La Città Patrimonio Unesco è l’unica tappa dell’entroterra, per poi rientrare a Pomponesco da cui si riparte verso Mantova, navigando sul Po. Il meglio dell’enogastronomia mantovana accompagna verso l’ultima giornata, tutta dedicata alla visita della Città già Capitale Italiana della Cultura.

09/04/2018  La grande @ttrazione, ciclo tour dei Siti Palafitticoli dalla Pianura Padana al Garda
Un tour per gli appassionati del cicloturismo, immersi nella natura delle colline e della pianura. La prima tappa è la visita al Sito Lagazzi Vho di Piadena e al Museo Archeologico Platina, con bellissimi pezzi di archeologia. Da Piadena è possibile sostarsi in auto a Volta Mantovana seguendo la direzione dell’antica strada Romana Postumia, passando per Marcaria e Gazoldo degli Ippoliti.  Una volta raggiunta Volta Mantovana (nelle colline Moreniche del Garda e del Parco del Mincio) in bici è possibile raggiungere altri siti palafitticoli riconosciuti Patrimonio dall’UNESCO: Bande – Corte Carpani (e il Museo di Cavriana), Castellaro Lagusello – Fondo Tacoli (Monzambano). Completano il percorso la visita a Valeggio sul Mincio,  Borghetto, e al borgo medioevale di Castellaro Lagusello.

22/03/2018   Il Patrimonio dell’Umanità tra Brescia, Cremona, Mantova e Sabbioneta
In Lombardia c’è un patrimonio di cultura, storia e natura che il mondo ci riconosce: sono i Siti UNESCO, Patrimonio dell’Umanità che si trovano a Brescia, Cremona, Mantova e Sabbioneta e che formano il percorso chiamato “la grande @ttrazione”. Una rete di luoghi e di accoglienza, che va dalle Incisioni Rupestri della Valle Camonica (primo sito UNESCO in Italia) al Rinascimento di Mantova e Sabbioneta (Città Ideale dei Gonzaga), passando per il Santa Giulia di Brescia, i violini di Cremona e i siti che ospitavano le palafitte sparsi nella natura. Un viaggio inaspettato e vario: da farsi in auto, in bici, navigando oppure…sognando!

La bellezza in 9 itinerari

Volete godervi la Lombardia e la sua bellezza riconosciuta Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO?  Nove itinerari vi porteranno nei luoghi di interesse mondiale,  con tesori che vi sorprenderanno.  Chi ama la comodità, può godersi  due itinerari: dai violini di Cremona, passando per il rinascimento di Sabbioneta terminando il viaggio a Mantova, oppure proseguendo fino alla Brescia dei romani e dei longobardi. Quattro itinerari sono dedicati al cicloturismo, con suggestioni che toccano incisioni rupestri, archeologia e luoghi d’acqua. Infine due proposte per raggiungere via acqua i Siti UNESCO di Cremona, Sabbioneta e Mantova.

Imprese che compongono la rete della grande @ttrazione: Oglio Po terre d’acqua, Trattoria dell’Alba, Cooperativa ABC Equo, BP Factory, Società per la gestione dei Circoli Cooperativi e Ricreativi, Albergo Giulia Gonzaga, Consorzio Incremona, Lunaresidence House Sabbioneta, Palazzo Quaranta, Ostello Breda, Kleio, Digital Fun, Cannellini, Radio Circuito 29, Fondazione Museo del Violino A. Stradivari Cremona, Bresciatourism

29/03/2018   Itinerario 1 – La grande @ttrazione di Cremona, Mantova e Brescia
Un itinerario di quattro giorni, con tappe che alternano la meraviglia culturale all’eccellenza enogastronomica. Si inizia con il  Saper Fare Liutario di Cremona (protagonista il Museo del  Violino), per proseguire verso la Città Ideale di Sabbioneta, passando per il Museo Platina di Piadena (che ospita i reperti del Sito UNESCO Lagazzi). Dalla Città Ideale di Vespasiano ci si sposta a Mantova per godersi il meglio del Rinascimento italiano. Il terzo giorno, dai  palazzi mantovani si ripercorre la storia a ritroso, giungendo a Cavriana per visitare il Museo con le collezioni archeologiche del Sito Castellaro Lagusello e giungere sul Garda. A Desenzano, dopo la visita al Museo Rambotti, si prosegue per Brescia concludendo il tour al complesso Monastico San Salvatore – Al Museo di Santa Giulia -Castello e vestigia romane (Capitolium).

05/06/2018  dalle incisioni rupestri della Valle Camonica al fiume Po
Un itinerario di cicloturismo dedicato a chi vuole godersi una quattro giorni in bicicletta lungo le sponde dell’Oglio fino al fiume Po. Il ritrovo è a Brescia, con trasferimento a Capo di Ponte per visitare le incisioni rupestri della Valle Camonica (primo sito UNESCO italiano). Da Capo di Ponte in bicicletta si giunge a Iseo (circa 60 km), per il trasferimento in treno a Brescia . Il terzo giorno, la visita guidata al secondo Sito UNESCO del viaggio, con i longobardi del Complesso Monastico San Salvatore, del Museo Santa Giulia, il Castello e il Capitolium. Da Brescia, con treno, si passa a Pontevico proseguendo in bicicletta a  Isola Dovarese, da dove si riparte pedalando passando da Canneto sull’Oglio fino a un altro Sito UNESCO, il palafitticolo Lagazzi di Piadena. Si prosegue via Tornata e Romprezzagno e Rivarolo del Re, fino al quarto Sito UNESCO: Sabbioneta. L’ultimo giorno si visita la città Ideale, per ripartire verso il Po, a San Matteo delle Chiaviche di Viadana.

12/06/2018 Comunicato stampa   LA GRANDE @TTRAZIONE
LA GAMIFICATION PER IL TURISMO CULTURALE DELLA LOMBARDIA
La Lombardia si posiziona tra le destinazioni turistiche più innovative, grazie all’investimento dei suoi imprenditori e al sostegno dei Fondi Europei, per valorizzare le risorse culturali in nuove letture interpretative.

Con uno sguardo visionario e all’avanguardia, cultura, nuove tecnologie e turismo sono state unite nella prima piattaforma di gamification che promuove i beni UNESCO della Lombardia in chiave turistica. Una vera e propria rivoluzione copernicana, con la meraviglia culturale dei territori (l’UNESCO li ha saputi riconoscere) che diventa protagonista delle più innovative logiche sul web.

Ma cos’è la gamification e in che modo può diventare una opportunità per il settore turistico, ce lo spiegano gli esperti della DigitalFun, azienda leader del settore, e in particolare Fabio Viola, tra i pionieri mondiali della disciplina e già responsabile di progetti di innovazione culturale come Father and Son per il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, videogioco da oltre 2 milioni di download ed il Playable Museum Award per il Marino Marini di Firenze: “In un quadro in profondo cambiamento per tipologia ed aspettative dei pubblici, creare un livello di coinvolgimento è una chiave fondamentale per guidare i comportamenti di visita delle nuove generazioni. In questa logica diventa fondamentale mettere in rete aree vaste nella duplice accezione di renderle scopribili attraverso i canali digitali e di favorirne l’aggregazione attraverso meccaniche mutuate dal mondo dei videogiochi”.

Digitando www.grandeattrazione.it, il turista (e non solo), ha a disposizione itinerari e un meccanismo di gioco che lo invita a collezionare le sue esperienze diventando membro attivo di una comunità che unisce la navigazione web e la visita dei luoghi Unesco. Affrontando i 9 itinerari proposti, l’utente viene guidato alla scoperta di musei e aree archeologiche tramite funzionalità di geo-localizzazione ottenendo come ricompensa dei punti utili per la partecipazione ad una speciale classifica dei turisti più attivi. In futuro, il sito sarà arricchito di nuovi partner e nuove modalità di interazione che avranno come scopo quello di incentivare nuove fasce di utenza a scoprire e visitare lo straordinario patrimonio Unesco delle nostre zone.

Il Direttore dell’impresa cremonese che coordina l’iniziativa, Giusy Botti dell’Oglio Po terre d’acqua, spiega che “la piattaforma, novità assoluta, rappresenta la punta dell’iceberg di un intenso lavoro nato dal progetto omonimo (la grande @ttrazione) che vede la collaborazione di 16 imprese lombarde e degli enti gestori dei Siti UNESCO”.

E allora l’invito è navigate, giocate, visitate i luoghi e diventate parte della prima esperienza di gamification dei Siti UNESCO della Lombardia, tra Brescia, Cremona, Mantova e Sabbioneta. Dopo un primo periodo di test, la piattaforma sarà presentata nel dettaglio alla stampa in un seminario dedicato che si terrà a Sabbioneta.

21/06/2018. Ospiti del Museo Antiquarium Platina di Piadena (Cr), siamo lieti di invitarvi al secondo appuntamento per conoscere l’offerta culturale e turistica del progetto “La grande @ttrazione”: Venerdì 29 Giugno.

29 Giugno ore 14.00    INVITO AL WORKSHOP 2     Qui il programma
Valorizzazione dei Siti Palafitticoli e dei Musei che ne ospitano i reperti
Piadena (Cr) – Museo Archeologico Antiquarium Platina (Piazza Garibaldi, 3)

Il workshop è dedicato al tema, troppo spesso trascurato in chiave turistica, del Patrimonio Mondiale rappresentato dai siti palafitticoli preistorici dell’Arco Alpino (che interessano anche le province di Brescia, Cremona e Mantova).  Il workshop è a numero chiuso: prenotazione obbligatoria alla mail servizio.tecnico@galogliopo.it

04 Luglio La grande @ttrazione per i bimbi!
Realizzato da Kleio, uno strumento per far divertire i bambini che imparano a conoscere il Patrimonio Mondiale dei violini di Cremona, dei Longobardi di Brescia, del Rinascimento di Mantova e Sabbioneta e delle Palafitte dell’Arco Alpino!
Presto disponibile presso i Musei della rete e già scaricabile al link www.kleio-percorsidistoria.it

06 Luglio  INVITO AL WORKSHOP 3  il 19 Luglio, ore 14.30  Qui il programma
Ospiti del Comune di Sabbioneta, siamo lieti di invitarvi al terzo appuntamento per conoscere l’offerta culturale e turistica del progetto “La grande @ttrazione”: Giovedì 19 Luglio.
Il workshop è dedicato agli elementi di innovazione del progetto, con una attenzione particolare alla gamification sviluppata ad hoc per la grande @ttrazione.
Il workshop è a numero chiuso: prenotazione obbligatoria alla mail servizio.tecnico@galogliopo.it

 

Sostengono e promuovono l’iniziativa: Comune di Sabbioneta, Comune di Mantova, CCIAA Cremona, Museo Archeologico dell’Alto Mantovano, Distretto Culturale di Valle Camonica, Gruppo Archeologico Cavriana, Museo Manerba del Garda, Brescia Musei, Provincia di Cremona, Comune di Cremona, Soprintendenza Archeologica della Lombardia – Milano, Polo Museale della Lombardia, CCIAA Brescia, Confagricoltura Mantova, Coldiretti Mantova, Coldiretti Cremona, Confcommercio Cremona, Confcommercio Mantova, Comune di Piadena, Solco Trasporti (Mantova), Parco Oglio Sud, Parco Oglio Nord, Locanda Torriani.

Con richiesta di condivisione e divulgazione del post pubblicato su https://www.facebook.com/ViaggiarenellOglioPo/